Ombre sul Congresso di Genova

A breve, il 5 e il 6 di maggio a Genova, il Notariato è chiamato a Congresso. Il primo dei nuovi Congressi primaverili previsti dalla modifica al regolamento dei Congressi deliberata a Roma lo scorso novembre, che dovranno essere dedicati a uno specifico tema, sarà dedicato alla deontologia e all’esame di alcune proposte che i nostri organi di vertice ci faranno conoscere a giorni.

Un voto congressuale[1], presentato da un Comitato regionale che rappresenta oltre un sesto dei notai italiani e approvato a larghissima maggioranza in occasione dell’ultimo Congresso, aveva invitato il Consiglio Nazionale a dedicare il Congresso al tema delicato e attualissimo dell’accesso alla professione e invece il CNN ha ritenuto di disattendere il voto congressuale, scegliendo un diverso tema.

E tale scelta, pur non avendo i voti congressuali un’efficacia vincolante, avrebbe dovuto essere (sulla base di una chiara indicazione del Regolamento dei Congressi) sottoposti alla valutazione del Consiglio Nazionale e oggetto di un apposito capitolo della relazione del segretario che oggi, a meno di 30 giorni dall’apertura del Congresso, dovrebbe essere già nelle nostre caselle di posta elettronica e invece non è.

Continua a leggere →

Il saluto del presidente dell’Unione Internazionale del Notariato (UINL), Josè Marqueño De Llano

Speciale Congresso Nazionale del Notariato 2019 - Federnotizie
Incipit

Egregie Autorità qui presenti, Egregio Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Egregio Presidente del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea, Notaio Pierre-Luc Vogel,

Gentili Colleghi e Colleghe, Signore e Signori,

tra pochi giorni si concluderà il mio mandato come presidente dell’UINL. Mandato durato tre anni e durante il quale sono stati organizzati tre Congressi del Notariato italiano, nel 2017, nel 2018 e quello che ha inizio oggi.

In qualità di Presidente dell’Unione ho voluto essere presente in questi Congressi non solo per incontrare dei buoni amici e prendere parte ad uno dei Notariati più forti e prestigiosi dell’Unione, ma anche perché mi sento in debito con questo Notariato. Ho ben chiaro che il dovere di qualsiasi responsabile di una organizzazione, è quello di ringraziare pubblicamente per il lavoro svolto da uno dei suoi membri per il perseguimento dell’interesse generale dell’organizzazione alla quale appartiene. Ed è proprio per questo che ho un debito come presidente nei confronti del Notariato italiano.

Per il lavoro di tutti i notai che si sono adoperati, per il lavoro dei suoi consiglieri, per la collaborazione del Consiglio in tutte le sue funzioni e per la sua ospitalità e generoso sostegno alla segreteria amministrativa, che è stata creata nel 1992 e che acquisisce sempre più importanza affinché l’Unione possa adempiere ai propri fini.

Continua a leggere →

Tornando a casa…Congresso 2018

Congresso Nazionale del Notariato 2018 - Roma

di Grazia Prevete, notaio in Torino

Tornando a casa… Ho tante cose da dire… Ma lo schermo del mio computer è nero, aiuto, non posso scrivere nulla, cosa succede? Ho un sospetto, i poteri forti, il complotto del CNN, i giornaloni al soldo dei potenti, tutti mi vogliono zittire, ma non mi fermerò, andrò avanti come un gambero…o era una tartaruga? Qualcosa con il guscio, testuggine, sì testuggine, certo. Cosa dite? Basta attaccare la spina? Già, la solita manina, il complotto c’era, ma è stato sventato dal vento del cambiamento dei notai!

Continua a leggere →

Non sono Mago Zurlì

Il titolo del Congresso nazionale del notariato di questo anno 2016 è: “Affetti e patrimonio nella famiglia che cambia”.

In realtà dopo avervi partecipato si può ammettere che la famiglia cambierà pure, ma la mentalità di alcuni notai resta immutata nei secoli, aggrappata a personali, limitate visioni del mondo.

Il manifesto del congresso ritrae con immagini stondate, semplificate e infantili, stile fumetto per scuole materne, una famiglia felice, composta da due genitori e due bambini, che sta in soggiorno davanti alla TV.

L’intera famiglia viene traslocata con una gru tra le nuvole, suo malgrado o almeno a sua insaputa, per meta non conoscibile.

Volendo rifletterci, la cosa è un po’ inquietante perché nessuno sembra accorgersi del fatto che la stanza viene traslocata en plain air per andare verso il vuoto più assoluto; senza parlare del figlio più grandicello, quasi adolescente che legge seduto su una scaletta con i piedi appesi nel vuoto e aria sognante.

Continua a leggere →

Tornando a casa … Coming back home

Speciale Congresso

a cura di Grazia Prevete

Commedia – dialogo in un atto

Personaggi

“TN” The Notary: notaio con tablet

Interpreti:
(se maschile) tablet e portafoglio di Vuitton
(se femminile)  tablet e borsa di Vuittton

“IN” Il Notaro: notaio con mantello a ruota

Interpreti:
(se maschile) abito gessato e portafoglio di Vuitton
(se femminile) collana di perle e borsa di Vuitton

Scena

Studio in penombra, fascicoli e libri ovunque, alla scrivania siede una persona avvolta in un  mantello a ruota, Il Notaro.

Continua a leggere →

[Ultima edizione cartacea] Giunta tribune – Countdown

Articolo pubblicato sull’ultima edizione cartacea di Federnotizie del 2014, che riportiamo in continuità con la tradizione della testata. 

Quando ho iniziato a scrivere questo articolo ho dovuto circoscrivere gli argomenti di cui parlare. In questi tre anni la giunta ha fatto veramente tantissime cose e rischiavo di fornire un elenco senz’anima che non avrebbe aggiunto alcun valore a quanto fatto. Ho, invece, pensato di ripercorrere il cammino cercando di evidenziare quale significato abbiamo inteso attribuire alle singole iniziative e quali risultati abbiamo ottenuto a beneficio della categoria.

Continua a leggere →