Gli incentivi fiscali per l’anno 2024

1. La Finanziaria 2024 (e le “non conferme”)

I provvedimenti legislativi di fine anno (a valere per il 2024), ed in particolare la legge finanziaria per il 2024 (L. 29/12/2023, n. 213) si sono contraddistinti più per le mancate conferme e proroghe delle agevolazioni fiscali in vigore nel 2023 che per la previsione di nuovi incentivi fiscali per il settore immobiliare.

Continua a leggere →

Legal English – Peter’s Pills – Lesson 66 – Person Persons People

Legal English for Notaries - By Federnotizie

Person / Persons / People

Transcript:

Hello!

We all know that “person” is a singular word in English, but what is the plural? Is it “persons” or “people”, or both?

In General English the plural of “person” is “people”.

We say:

  • One person; two people;
  • There were 20 people at my party;
  • There are a lot of people in this room.

Continua a leggere →

I “Bonus Acquisti” – Anno 2024

I cosiddetti “Bonus Acquisti” sono i bonus fiscali per la rigenerazione del patrimonio immobiliare che sorgono in occasione della stipula di un atto di compravendita immobiliare; si tratta in particolare:

  • del Bonus Acquisti per Edifici ristrutturati
  • del Bonus Acquisti per Box auto e parcheggi
  • del Bonus Acquisti per interventi di riduzione del rischio sismico (c.d. “Sisma Bonus Acquisti”).

Con il presente contributo si intende fare il punto della situazione in ordine alla disciplina applicabile per l’anno 2024 con riguardo ai Bonus suddetti, alla luce dei provvedimenti normativi che si sono succeduti negli ultimi 12 mesi.

Continua a leggere →

Banca Dati Antiriciclaggio: qualche domanda per il CNN

Il decreto-legge 18 ottobre 2023, n. 145, convertito dalla L. 15 dicembre 2023, n. 191 (in G.U. 16/12/2023, n. 293) in vigore dal 17 dicembre 2023, riporta all’art. 2-bis, introdotto in sede di conversione, una norma già stralciata dalla legge di Bilancio 2024.

L’art. 2-bis in questione modifica il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231 (Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo nonché della direttiva 2006/70/CE che ne reca misure di esecuzione), inserendo il nuovo art. 34-bis rubricato “Banche dati informatiche presso gli organismi di autoregolamentazione”.

Il nuovo articolo introduce la possibilità per gli organismi di autoregolamentazione (gli ordini professionali, tanto per capire meglio) di istituire una banca dati informatica centralizzata di documenti, dati e informazioni acquisiti dagli iscritti in occasione dell’adeguata verifica della clientela.

Continua a leggere →

La rideterminazione del valore delle partecipazioni societarie (non negoziate in mercati regolamentati) – Anno 2024

Con la legge 30 dicembre 2023, n. 213 (Legge finanziaria per il 2024) (art. 1, commi 52 e 53), è stata riproposta la possibilità di affrancamento delle plusvalenze relative a partecipazioni societarie con l’aliquota dell’imposta sostitutiva del 16%. Viene, pertanto, confermata l’aliquota già prevista per l’anno di imposta 2023. Al riguardo si rammenta che per l’anno di imposta 2022 l’aliquota era pari al 14%, per gli anni di imposta 2011 e 2020 l’aliquota era pari all’11%, per il periodo di imposta 2019 erano previste due diverse aliquote, l’11% per le partecipazioni qualificate ed il 10% per le partecipazioni non qualificate, nei precedenti periodi di imposta 2018, 2017, 2016 era prevista un’aliquota unica (pari all’8%) sia per le partecipazioni qualificate che per le partecipazioni non qualificate; nel periodo di imposta 2015, erano previste due distinte aliquote, l’8% per le partecipazioni qualificate, e il 4% per le partecipazioni non qualificate; per i periodi di imposta precedenti, sino al 2014, erano pure previste due diverse aliquote: il 4% per le partecipazioni qualificate ed il 2% per le partecipazioni non qualificate.

Continua a leggere →

La rideterminazione del valore dei terreni – anno 2024

Con la legge 30 dicembre 2023, n. 213 (Legge finanziaria per il 2024) (art. 1, commi 52 e 53), è stata riproposta la possibilità di affrancamento delle plusvalenze relative a terreni edificabili o agricoli, con l’aliquota dell’imposta sostitutiva del 16%. Viene, pertanto, confermata l’aliquota già prevista per l’anno di imposta 2023. Al riguardo si rammenta che per l’anno di imposta 2022 l’aliquota era pari al 14%, per gli anni di imposta 2011 e 2020 l’aliquota era pari all’11%, per l’anno di imposta 2019 l’aliquota era pari al 10%, per gli anni di imposta 2015, 2016, 2017, 2018 l’aliquota era pari all’8% mentre per gli anni di imposta sino al 2014 l’aliquota era pari al 4% (così come prevista originariamente dall’art. 7, comma 2, della legge 28 dicembre 2001 n. 448).

Continua a leggere →

Le nuove plusvalenze IRPEF da “SuperBonus”

La legge finanziaria 2024 (art. 1, comma 64, legge 30/12/2023, n. 213) introduce una nuova tipologia di plusvalenza derivante da cessione immobiliare rilevante ai fini della determinazione dei redditi soggetti a IRPEF.

Vengono in particolare modificati sia l’art. 67, c. 1, TUIR (con introduzione di una nuova lettera b-bis) che l’art. 68 comma 1 (con l’aggiunta di nuove disposizioni).

Continua a leggere →

Calcolo dell’usufrutto ai fini fiscali 2024

Si riporta la tabella con le percentuali di calcolo, ai fini fiscali, dell’USUFRUTTO e della NUDA PROPRIETÀ, in vigore dal 1° gennaio 2024, a seguito dell’intervenuta variazione del tasso legale di interessi (passato dal 5% al 2,5%) giusta decreto Ministero dell’Economia e Finanze 29 novembre 2023 (pubblicato nella G.U. n. 288 dell’11 dicembre 2023), percentuali calcolate avuto riguardo al prospetto dei coefficienti approvato con decreto Ministero dell’Economia e Finanze 21 dicembre 2023 (pubblicato in G.U. n. 302 del 29 dicembre 2023).

Continua a leggere →

Un anno con Federnotizie

Anche nel corso del 2023 abbiamo provato a rendere un servizio utile al Notariato. Informando tempestivamente sulle novità legislative e giurisprudenziali, approfondendo temi di concreto interesse per la nostra professione, stimolando il dibattito sui temi caldi della politica notarile.

I numeri che leggete ci rendono orgogliosi del lavoro fatto.

Un dato non sorprende, ma fa riflettere: nessuno tra gli articoli più letti è un articolo che si occupa di politica della categoria. I nostri lettori ci seguono più perché trovano il nostro lavoro utile per risolvere i problemi della professione che per interrogarsi sui temi caldi del Notariato e sul nostro futuro.

Eppure l’applicazione dell’equo compenso, i rapporti con la magistratura nella difficile partenza della nuova Volontaria Giurisdizione, la crisi delle vocazioni, l’impellente necessità di riformare il concorso, la necessità di rivitalizzare la pratica, le ombre sul futuro della cassa, il pericoloso magma dell’antiriciclaggio…

Tenere alta l’attenzione su questi temi continuerà a essere un obiettivo centrale per la redazione di Federnotizie: con gli articoli, con la rubrica in diretta “Il Caffè di Federnotizie“, con la presenza ai Congressi Nazionali.

Anche dando qualche pizzicotto. Anche rischiando di essere antipatici a qualcuno.


Le statistiche che vi presentiamo sono state elaborate il giorno 22 dicembre 2023 e riguardano l’andamento di Federnotizie fin dal suo esordio online (1 gennaio 2015), con un focus particolare sull’ultimo anno.

Nel 2023, fino al 22 dicembre, il giornale ha pubblicato 105 articoli su un totale di 1.114 articoli complessivi pubblicati in 9 anni, presenti oggi in archivio e liberamente consultabili. Da quando è iniziata la pubblicazione online di Federnotizie (ovvero a partire dal 1° gennaio 2015) abbiamo conseguito questi numeri:

Momenti salienti – Dal 2015 a oggi. Fonte: WordPress.com

Dall’inizio della pubblicazione online di Federnotizie, le pagine visualizzate hanno superato 8 milioni e mezzo. I visitatori hanno oltrepassato quota 5 milioni. Nel 2023 la testata ha raccolto l’interesse di quasi 700mila lettori (696.723) che hanno consultato circa 1 milione 250mila (1.244.974) pagine del giornale.

Continua a leggere →

Legge di Bilancio 2024, proroga dei termini per la rivalutazione di partecipazioni e terreni

La Legge di Bilancio 2024 (Legge n. 213 del 30 dicembre 2023, pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 303 – Suppl. Ordinario n. 40 del 30 dicembre 2023) conferma all’art. 1 commi 52 e 53 la proroga per l’anno 2024 della facoltà di rideterminare il valore d’acquisto delle partecipazioni negoziate e non negoziate in mercati regolamentati o in sistemi multilaterali di negoziazione e dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2024,  mediante il pagamento di un’imposta sostitutiva con aliquota che viene confermata al 16%.

Continua a leggere →

Decadenza da agevolazione prima casa per trasferimento nel quinquennio: il dubbio del privilegio fiscale

a cura di Domenico Garofalo

Si presenta con una certa frequenza nella prassi il caso del trasferimento di immobili acquistati con l’agevolazione prima casa da meno di cinque anni, con conseguente decadenza dell’alienante dall’agevolazione richiesta in sede di acquisto degli immobili. In un simile caso,[1] occorre valutare le conseguenze – per l’acquirente degli immobili e i suoi aventi causa – che possono derivare dal privilegio speciale immobiliare che assiste il credito erariale per la maggior imposta di registro che, in conseguenza della decadenza dall’agevolazione, diviene dovuta sull’atto di acquisto agevolato degli immobili.

In queste note ci si propone di illustrare il quadro normativo e i principali orientamenti interpretativi, accennando a qualche soluzione operativa diffusa nella prassi.

Continua a leggere →

Legal English – Peter’s Pills – Lesson 65 – Financial Reporting Words

Legal English for Notaries - By Federnotizie

Financial Reporting Words

Transcript:

Hello!

Today we look at some essential words related to financial reporting tools.

Financial Statements (bilancio):

  • Financial statements are comprehensive (completi) reports that summarise the financial performance and position of a company over a specific period. They provide valuable insights (informazioni; spunti) for various stakeholders, including investors, creditors, and management.

Continua a leggere →