Lunedì 21 ore 18 – Incontro pre-elettorale con i candidati al Consiglio Nazionale

Per iniziativa congiunta di ASIGN e Federnotizie si terrà lunedì 21 alle ore 18 in diretta sulla piattaforma Zoom un incontro con i colleghi (la gran parte di essi ha già confermato la presenza) che si sono candidati a comporre il prossimo Consiglio Nazionale del Notariato.

È un’iniziativa nuova, che sfrutta la consuetudine acquisita in questi ultimi due anni con le nuove piattaforme di videoconferenza e che segue quella di pochi giorni fa, un incontro con i candidati al Consiglio di Amministrazione della Cassa, di cui potete vedere la registrazione.

Iniziativa che non si vuole sostituire ai tradizionali incontri elettorali dei candidati con i loro elettori, ma offrire una prospettiva sugli orientamenti che potrebbero formarsi all’interno degli organi dopo il loro insediamento e far conoscere le idee dei candidati di tutte le zone.

I candidati nelle zone elettorali dove ci sarà competizione avranno modo di dare agli elettori ragioni per preferirli agli altri, mentre coloro che sono sicuri dell’elezione potranno conoscere meglio coloro con cui dovranno condividere le responsabilità del prossimo triennio.

Compito degli organizzatori sarà quello di gestire questo incontro con i tempi stretti propri di queste nuove piattaforme e di stimolare il dibattito sui temi caldi e potenzialmente divisivi cercando di far emergere con chiarezza le opinioni dei candidati.

La sfida per i candidati sarà quella di rendere denso di contenuti il poco tempo a loro disposizione.

Del resto, attorno ad un tavolo di venti persone, la capacità di esprimersi con sintesi e chiarezza è una qualità indispensabile e gli elettori devono poterla valutare per effettuare la loro scelta.

Per consentire a ciascuno dei protagonisti di prepararsi al confronto e suscitare la curiosità degli spettatori anticipiamo le poche domande che, tempi permettendo, saranno rivolte ai candidati.

La generale tendenza a utilizzare le piattaforme di videoconferenza sembra aver cambiato in modo irreversibile le modalità di lavoro e la mobilità delle persone. Come pensi che il notariato debba governare questo fenomeno?

Nelle aree del diritto (civile, commerciale, tributario) frequentate dal notariato quale pensi sia la riforma più urgente e in quale direzione pensi si debba sollecitare il legislatore a intervenire?

Le proposte di riforma del Codice Deontologico delle passate consiliature non hanno avuto successo. Ritieni si debba ritentare? E nel caso come ritieni si debba interloquire con l’Agcm?

Il sistema elettorale del CNN ti soddisfa o ritieni debba essere modificato per garantire una diversa rappresentanza di genere e/o territoriale?

Il candidato che garantisca il suo impegno per l’introduzione dell’equo compenso almeno per le prestazioni professionali più standardizzate incontrerebbe di sicuro la simpatia degli elettori. Ritieni che questo impegno possa incontrare un legislatore ben disposto oppure il notariato deve rassegnarsi alla totale libertà tariffaria?


Vuoi ricevere una notifica ogni volta che Federnotizie pubblica un nuovo articolo?

Iscrivendomi, accetto la Privacy Policy di Federnotizie.

Attenzione: ti verrà inviata una e-mail di controllo per confermare la tua iscrizione. Verifica la posta in arrivo (e la cartella Spam) e conferma la tua iscrizione, grazie!