Liotta: serve il coinvolgimento attivo della categoria notarile nel dibattito sulla riforma dell’accesso

In occasione del Congresso Nazionale di Torino, riproponiamo un ultimo contributo sul tema dell’accesso alla professione già pubblicato da Federnotizie nel 2019. Si tratta di un’analisi approfondita di Giovanni Liotta, che contiene non invecchiate idee utili per il dibattito sulla riforma del Notariato.


Prepariamoci al Congresso: accesso al Notariato

Abstract: in questo articolo Giovanni Liotta affronta la complessità e le sfide legate all’accesso alla professione notarile, esplorando diversi ambiti come la pratica, il concorso e il tirocinio. Esamina le tensioni tra le varie parti coinvolte, tra cui il Ministero, i notai esistenti, i praticanti e le scuole. Liotta evidenzia le proposte di Federnotai per migliorare il processo di accesso, discusse anche in incontri ministeriali e congressuali.

Nella pratica pre-concorso, viene sottolineata la mancanza di esperienza pratica degli aspiranti, mentre per il concorso si propongono miglioramenti nella struttura e nella gestione delle prove, nonché una revisione della durata e dei contenuti del tirocinio. Si suggeriscono, inoltre, riforme per rendere più efficiente e trasparente l’intero processo, coinvolgendo anche una riflessione sulla composizione delle commissioni e sul ruolo della videoconferenza. Liotta, infine, propone un coinvolgimento attivo della categoria notarile nel dibattito e nell’elaborazione delle riforme necessarie, al fine di garantire una selezione adeguata e una professione di alta qualità.

Leggi l’articolo completo:


Vuoi ricevere una notifica ogni volta che Federnotizie pubblica un nuovo articolo?

Iscrivendomi, accetto la Privacy Policy di Federnotizie.

Attenzione: ti verrà inviata una e-mail di controllo per confermare la tua iscrizione. Verifica la posta in arrivo (e la cartella Spam) e conferma la tua iscrizione, grazie!