Legge di Bilancio 2024, proroga dei termini per la rivalutazione di partecipazioni e terreni

La Legge di Bilancio 2024 (Legge n. 213 del 30 dicembre 2023, pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 303 – Suppl. Ordinario n. 40 del 30 dicembre 2023) conferma all’art. 1 commi 52 e 53 la proroga per l’anno 2024 della facoltà di rideterminare il valore d’acquisto delle partecipazioni negoziate e non negoziate in mercati regolamentati o in sistemi multilaterali di negoziazione e dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2024,  mediante il pagamento di un’imposta sostitutiva con aliquota che viene confermata al 16%.

Ai fini del calcolo delle plusvalenze e minusvalenze finanziarie, la Legge di Bilancio consente di assumere, in luogo del costo o valore di acquisto delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione e dei terreni agricoli o edificabili, il loro valore alla data del 1° gennaio 2024, da determinarsi sulla base di una perizia giurata di stima.

La redazione e il giuramento della perizia devono essere effettuati entro la data del 30 giugno 2024.

Per i titoli, le quote o i diritti negoziati nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione, posseduti alla data del 1° gennaio 2024, la Legge di Bilancio 2024 permette invece di assumere, in luogo del costo o valore di acquisto, il loro valore normale, determinato in base alla media aritmetica dei prezzi rilevati nel mese di dicembre 2023.

Il valore determinato in perizia (per i terreni e le partecipazioni non negoziate) o il valore normale dei titoli negoziati, come determinato  sulla base dei prezzi  rilevati a dicembre 2023, viene assoggettato ad un’imposta sostitutiva pari al 16%, che può essere rateizzata fino ad un massimo di tre rate annuali di pari importo, a decorrere dalla data del 30 giugno 2024; sull’importo delle rate successive alla prima sono dovuti gli interessi nella misura del 3% annuo, da versare contestualmente.

Legge di Bilancio 2024, proroga dei termini per la rivalutazione di partecipazioni e terreni ultima modifica: 2023-12-31T09:31:32+01:00 da Clara Trimarchi
Vuoi ricevere una notifica ogni volta che Federnotizie pubblica un nuovo articolo?
Iscrivendomi, accetto la Privacy Policy di Federnotizie.
Attenzione: ti verrà inviata una e-mail di controllo per confermare la tua iscrizione. Verifica la tua Inbox (o la cartella Spam), grazie!


AUTORE