Ancora sull’assemblea dei delegati alla Cassa. Il re è nudo, lo vogliamo rivestire?

Roberto Montali, consigliere di amministrazione della Cassa in rappresentanza di Marche ed Umbria, replica alla Tribuna Aperta (rubrica che ospita contributi esterni alla redazione) di Tommaso Del Freo pubblicata lunedì. Evidentemente l’argomento Cassa è molto caldo. Lo è perché le proiezioni demografiche mettono in discussione modelli previdenziali, non solo notarili, da tempo consolidati. Ma lo è anche perché, e ne va dato merito anche alla tavola rotonda dell’ultimo Congresso Nazionale, occorre rimettere in discussione il punto di equilibrio tra solidarietà e contribuzione, tra diritti acquisiti e principi costituzionali. La categoria, alla sua base, deve probabilmente colmare un deficit di conoscenza sui modelli previdenziali ed è per questo che sarà utile seguire oggi, alle 15, i lavori del webinar organizzato da Federnotizie cui è ancora possibile iscriversi gratuitamente

Il re è nudo, lo vogliamo rivestire?

Scrivo queste considerazioni per confutare dall’interno, visto che sono nel CdA della Cassa ed ero presente sabato a discussioni e votazioni Delegati, alcune cose dette e scritte, anche da questa testata, non rispondenti assolutamente a verità.

In particolare ci tengo a rassicurare il collega Del Freo e i lettori sulla inesattezza di alcuni suoi assunti pubblicati a votazione calda.

Si è letto di un Presidente despota e tiranno nei confronti del Consiglio da lui capeggiato. Assurdo, Giambattista Nardone, un galantuomo, è il naturale portavoce dell’idea dell’intero CdA; con il suo carattere e il suo carisma, ma quello che dice riassume il pensiero di tutti noi.

di Roberto Montali, Consigliere CdA Cassa Nazionale del Notariato

Continua a leggere

Ancora sull’assemblea dei delegati alla Cassa. Il re è nudo, lo vogliamo rivestire? ultima modifica: 2021-11-19T08:30:58+01:00 da Redazione Federnotizie

Brevi riflessioni sul voto dei delegati della Cassa Nazionale del Notariato

L’assemblea dei delegati della Cassa ha bocciato la proposta di riforma.

La decisione, probabilmente, non sanziona solo il merito della modifica ma anche il metodo con cui è stata presentata.

Come Notai, più di chiunque altro, conosciamo l’importanza della forma e sappiamo come una forma forte sorregga una causa debole.

In politica funziona ugualmente.

di Tommaso del Freo

Continua a leggere

Brevi riflessioni sul voto dei delegati della Cassa Nazionale del Notariato ultima modifica: 2021-11-15T08:30:11+01:00 da Redazione Federnotizie

(Non) Fake News. Quale pensione per il futuro

Speciale Federnotizie al Congresso 2021

Tutti i notai d’Italia sanno che nei giorni 4 e 5 novembre prossimi si terrà il  55° Congresso Nazionale del Notariato dal titolo “Publica Fides nel mondo delle Fake News”.

Non tutti sanno (è Non News più che Fake News) che nei prossimi giorni si terrà l’Assemblea dei Delegati alla Cassa Nazionale del Notariato chiamata a esprimere un parere affinché il Consiglio di Amministrazione approvi alcune modifiche al Regolamento per l’attività di Previdenza e Solidarietà e allo Statuto della (nostra, e che sia nostra è una non Fake News) Cassa di Previdenza. È pur vero che durante il Congresso si terrà una Tavola Rotonda a cura della Cassa Nazionale del Notariato dal titolo “Informazione qualificata vs luoghi comuni nei sistemi previdenziali”, che non può non considerarsi perlomeno tardiva e insufficiente rispetto ai temi oggetto di discussione (ad onor di chiarezza una delle tesi di questo scritto è la mancanza di informazione e trasparenza nelle questioni previdenziali, Fake News sono forse anche le Non News, non comunicare è come mentire), se solo si nota che le proposte modifiche al Regolamento riguardano i) l’assegno di integrazione, ii) la modifica (aumento) degli anni di esercizio per avere diritto alla pensione di anzianità, iii) la riduzione della pensione, iv) una nuova metodologia di calcolo dell’indennità di cessazione, v) altro.

Leggere i cinque punti oggetto di modifica al Regolamento può far pensare a una “Riforma” (con la R maiuscola). Così non è. Sembra essere una “pezza”, (piccola peraltro), come le altre pezze che ogni triennio il Consiglio della Cassa è chiamato a “mettere” per patinare i suoi conti e mostrare alle autorità di vigilanza che qualcosa si è fatto, purtroppo da una parte reiterando la politica dello struzzo rispetto alla gravità dei problemi e dall’altra incidendo comunque, seppur in modo non risolutivo, sul futuro economico di tutti noi senza aver preventivamente coinvolto la categoria. Continua a leggere

(Non) Fake News. Quale pensione per il futuro ultima modifica: 2021-11-03T08:30:34+01:00 da Domenico Cambareri

Consiglio Nazionale, Cassa ecc. È in arrivo la parità di genere

Ci sono due notizie, neanche recentissime, ma passate tutto sommato inosservate, che portano a pensare che a breve si dovrà porre mano a una riscrittura delle regole che presiedono all’elezione dei membri dei nostri organi rappresentativi nazionali e locali, Consiglio di Amministrazione e Assemblea dei Rappresentanti della Cassa, Consiglio Nazionale del Notariato, Consigli Distrettuali.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, in una nota inviata agli Enti privati gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza, di cui ai Decreti Legislativi n. 509/1994 e n. 103/1996, e dopo aver ricordato che “già nel novembre del 2020 la Direzione generale per le politiche previdenziali e assicurative, a seguito di una sollecitazione pervenuta dalla Associazione Noi Rete Donne con specifico riferimento alla sottorappresentazione di genere all’interno di ENASARCO, aveva sollecitato la considerazione del problema nell’ottica della promozione di un effettivo perseguimento della parità di genere ai diversi livelli istituzionali” ha scritto:

Ritengo necessario richiamare nuovamente la vostra attenzione su un tema così cruciale, chiedendovi di affrontarlo e di assumere le iniziative più adeguate, ove occorra anche di natura statutaria, per assicurare la più ampia partecipazione delle donne negli organi di governo degli enti e nelle assemblee rappresentative. Vi pregherei di farlo alla prima occasione utile e di comunicare al Ministero l’esito della discussione e le eventuali determinazioni assunte.

Continua a leggere

Consiglio Nazionale, Cassa ecc. È in arrivo la parità di genere ultima modifica: 2021-07-16T08:30:01+02:00 da Arrigo Roveda

A margine della lettera di Luciano Guarnieri

Sono in molti coloro che non hanno gradito i toni della “lettera” di Luciano Guarnieri inserita nella rubrica Tribuna Aperta, rubrica che ospita contributi spontaneamente inviati alla redazione e che la redazione ben volentieri ospita per tenere aperto il dibattito sui temi della politica notarile.

Non necessariamente quindi i contributi ospitati nella rubrica “Tribuna Aperta” rispecchiano il pensiero della redazione. Anzi.

Nel presentare il contributo di Luciano, vecchio redattore di questa rivista avevamo allarmato i lettori che i toni, che non facciamo nostri, avrebbero urtato qualche suscettibilità, invitando a non usare l’offesa come strumento per non discutere sul merito.

Merito sul quale, la posizione di Luciano Guarnieri coincide con quella della redazione.

Tra le lettere ricevute dai “malcontenti” ne abbiamo selezionate tre, particolarmente rilevanti perché arrivano da colleghi cui ci lega particolare stima e amicizia, che censurano la nostra scelta. Continua a leggere

A margine della lettera di Luciano Guarnieri ultima modifica: 2021-07-09T08:30:59+02:00 da Redazione Federnotizie

Valentina Rubertelli è il nuovo Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato

Valentina Rubertelli

Valentina Rubertelli è il nuovo presidente del Consiglio Nazionale del Notariato e sostituisce Cesare Felice Giuliani a seguito delle sue dimissioni.

Vice Presidente è stato nominato Edoardo Bernini e sostituisce Giampaolo Marcoz dimissionario.

Resta Segretario Francesco Giglio.

 

Valentina Rubertelli è il nuovo Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato ultima modifica: 2021-02-06T14:37:24+01:00 da Redazione Federnotizie

Convention 2020 – Disputatio “Contributi previdenziali: è tempo di pensare a nuove modalità d’esazione?”

Notariato Convention 2020

Il Professor Alessandro Brambilla descrive come funziona il sistema finanziario del sistema previdenziale: mostra e commenta alcune slide relative al bilancio del sistema previdenziale italiano, ai redditi generati dalle erogazioni previdenziali pari a un terzo dei redditi dichiarati in Italia, alla dimensione del sistema previdenziale, al numero di occupati rispetto ai pensionati (lo scorso anno 23 milioni di occupati e 16 milioni di pensionati) ed ancora commenta slide relative al numero delle prestazioni e al rapporto tra pensione media e contributo medio (per la nostra Cassa è 1,34); evidenzia infine che la spesa per welfare è costata 462 miliardi, il 54% di tutta la spesa e il 57% di tutte le entrate; riferisce anche che in futuro non potrà estendersi la spesa assistenziale che è pari a quella previdenziale, il che porta a utilizzare tutti i contributi sociali. Continua a leggere

Convention 2020 – Disputatio “Contributi previdenziali: è tempo di pensare a nuove modalità d’esazione?” ultima modifica: 2020-11-07T12:28:57+01:00 da Antonio Reschigna

Convention 2020 – Workshop – La Cassa al tempo del covid – Equilibri e controlli. Quali prospettive per la previdenza dei notai

Notariato Convention 2020

Il consigliere di amministrazione della Cassa Nazionale del Notariato Lauretta Casadei esordisce elogiando la solidità e la lungimiranza della nostra Cassa, anche se non mancano preoccupazioni per gli sviluppi futuri.

Secondo il presidente Giambattista Nardone la Cassa è solida ed è vigile, attenta all’evoluzione dei mercati finanziari e pronta da intervenire per salvaguardare gli interessi della nostra previdenza, nonostante la grave crisi corrente, più grave di altre crisi, che ha acuito rischi demografici e finanziari di un sistema a ripartizione attenuata. Continua a leggere

Convention 2020 – Workshop – La Cassa al tempo del covid – Equilibri e controlli. Quali prospettive per la previdenza dei notai ultima modifica: 2020-11-06T13:00:12+01:00 da Antonio Reschigna

Apertura Convention 2020

Notariato Convention 2020

Convention 2020. Ore 15.10 del 5 novembre 2020: inizia la prima Convention online della storia del Notariato italiano. Nonostante qualche problemino tecnico e rigorosamente mascherati, conducono le danze i colleghi Giulio Biino (Responsabile della Comunicazione del CNN) e Monica Tardivo, coadiuvati dall’assistente Olivia Maniscalco.

Apertura Convention 2020
Continua a leggere

Apertura Convention 2020 ultima modifica: 2020-11-05T17:41:18+01:00 da Giovanni De Marchi