La Festa dei Lustri: tradizione ed attualità

A cura di Giannantonio Pennino

Anche quest’anno l’Associazione Sindacale dei Notai dell’Emilia Romagna “Aldo dalla Rovere”- FedernotER, organizza a Bologna il 12 dicembre 2015 la tradizionale Festa Dei Lustri, che da sempre ha un duplice aspetto: scientifico perché tratta argomenti di estrema attualità, conviviale perché è occasione per festeggiare i colleghi che hanno compiuto un lustro (5 anni) o multipli di attività.

Quest’anno la Festa ha un sapore diverso.

È emergenza a seguito del noto DDL concorrenza e del perdurare della crisi economica.

Non potremo fare a meno di parlarne, attendendo gli ultimi sviluppi, al contempo commentando l’attività di contrasto svolta durante il 2015 da Federnotai e i risultati raggiunti.

Non solo questo.

Sarà analizzato altresì il cammino di rinnovamento che attende il Notariato, con formulazione di proposte e suggerimenti di rinnovamento, cercando di verificare sul campo, quanto quest’ultimo possa essere autogestito o quanto subito dall’alto.

Sicuramente la crisi e il famigerato DDL Concorrenza, hanno messo alle corde il Notariato, che comincia a reagire, dopo anni di beata leggerezza, prendendo coscienza della necessità di cambiare la propria immagine percepita dai cittadini, della necessità di organizzare una contrapposizione realistica alle politiche di estremo neoliberalismo, di valutare come la guida del Notariato, in questi anni che saranno di “transizione”, richiedano un ripensamento dei modi di elezione e composizione degli organi di rappresentanza del Notariato.

In sostanza un’analisi lucida del presente per costruire un futuro migliore, di cui Federnotai si fa portatrice congiuntamente a tutti sindacati regionali ad essa aderenti. Proprio per questo il compito di fare il punto su tali argomenti è stato affidato ai membri della Giunta di Federnotai, ormai mobilitata a livello regionale e locale, da molti mesi.

Una visione più serena del futuro, sarà illustrata da Confprofessioni, chiamata a supportare e rivalutare la funzione e la dignità delle libere professioni, con particolare attenzione alla normativa europea. Insomma una buona occasione perché nell’ambito della tradizione e della convivialità si parli di politica del notariato con uno sguardo al futuro prossimo.

Appuntamento per il 12 dicembre a Bologna, Grand Hotel Majestic, Via Indipendenza n. 8!


Vuoi ricevere una notifica ogni volta che Federnotizie pubblica un nuovo articolo?

Iscrivendomi, accetto la Privacy Policy di Federnotizie.

Attenzione: ti verrà inviata una e-mail di controllo per confermare la tua iscrizione. Verifica la posta in arrivo (e la cartella Spam) e conferma la tua iscrizione, grazie!