Negoziazione assistita: è necessario il notaio. Il Conservatore dei RR.II di Reggio Emilia commenta il decreto del Tribunale di Pordenone

Giorgio Titta, Conservatore dei Registri immobiliari di Reggio Emilia

La decisione del Tribunale di Pordenone mi ha lasciato subito perplesso in qualità di Conservatore dei Registri immobiliari.

A me è sempre apparso chiaro che gli artt. 5 e 6 del DL 132/2014 andassero letti in modo sistematico: l’art. 5 disciplina l’accordo di negoziazione che contiene disposizione di diritti reali; l’art. 6 disciplina l’accordo di negoziazione che regola lo scioglimento del rapporto coniugale. Continua a leggere

Prime note ai decreti dei Tribunali di Pordenone e Roma in materia di negoziazione assistita: errore di diritto?

Nei giorni scorsi, due recenti provvedimenti in materia di pubblicità immobiliare hanno fatto il giro del web e dei mass media, suscitando numerose reazioni più o meno composte.

Si tratta del decreto del Tribunale di Pordenone datato 16 marzo 2017 1 e di quello del Tribunale di Roma datato 17 marzo 2017.

Entrambi riguardano la trascrizione nei rr.ii. di un accordo di separazione coniugale raggiunto ad esito del procedimento di negoziazione assistita di cui al d.l. 12 settembre 2014, n. 132. Ed entrambi hanno affermato la trascrivibilità di tale accordo senza bisogno di autentica notarile. Continua a leggere

Riflessi applicativi della sentenza della Cassazione dell’8 agosto 2014 n. 17811: un nuovo ostacolo alla circolazione giuridica degli immobili?

Ruben Israel

La Cassazione con sentenza dell’8 agosto 2014 n. 17811 si è pronunciata sulla annosa questione dell’ammissibilità e dei limiti dello scioglimento volontario del fondo patrimoniale in presenza di figli minori.

Al riguardo, prima della citata sentenza, in dottrina e giurisprudenza sono state sostenute tutte le possibili opinioni. Continua a leggere

Corte di giustizia dell’Unione europea: è legittima la riserva di competenza dei notai per gli atti immobiliari

Con una sentenza depositata poche ore fa, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea 1 ha stabilito che è compatibile con il diritto dell’Unione e, pertanto, legittima la riserva esclusiva di competenza a favore dei notai in relazione all’autenticazione degli atti di costituzione e trasferimento di diritti reali immobiliari.

Gli Stati membri, dunque, possono legittimamente prevedere norme di riserva all’interno del proprio ordinamento, poiché esse – secondo le parole della Corte – “contribuiscono a garantire la certezza del diritto quanto alle transazioni immobiliari e il buon funzionamento del libro fondiario e si ricollegano, più in generale, alla tutela della buona amministrazione della giustizia che, in conformità alla giurisprudenza della Corte, costituisce un motivo imperativo di interesse generale”. Continua a leggere

La strategia delle formiche porta al successo il terzo convegno di Federnotizie

Si è svolto a Milano il 7 marzo il terzo convegno di Federnotizie “Nuovi contratti e tecniche redazionali”.

La numerosissima partecipazione ci aveva costretto alla anticipata chiusura delle iscrizioni. La sala dell’Hotel dei Cavalieri, a due passi dal Duomo, era gremita (oltre 250 presenti): si sono dovute aggiungere delle sedie per ospitare tutti i partecipanti. Sono intervenuti colleghi provenienti anche da distretti lontani.

Strategia dell'elefanteLa redazione di Federnotizie si è prodigata all’accoglienza per la registrazione dei partecipanti per i crediti formativi e per la consegna delle fatture, limitando il più possibile l’attesa per i colleghi intervenuti.

I relatori (anch’essi quasi tutti redattori del giornale) hanno mantenuto lo spirito che ha animato i nostri precedenti convegni, dando un taglio pratico agli interventi e a tutte le tematiche affrontate, sforzandosi di redigere clausole e schemi, nonostante la novità e la difficoltà della materia, e contenendo gli interventi in un tempo che potesse favorire l’attenzione di tutti. Continua a leggere

Detrazione Irpef pari al 50% dell’IVA per acquisto abitazioni ad alta efficienza energetica

La legge di stabilità per il 2016 (e più precisamente l’art. 1, c. 56, legge 28 dicembre 2015 n. 208) ha introdotto una nuova detrazione IRPEF nella misura del 50% dell’IVA pagata per l’acquisto di abitazioni ad alta efficienza energetica.

L’agevolazione inizialmente prevista con durata limitata al 31 dicembre 2016 è stata ora prorogata sino a tutto il 31 dicembre 2017 per effetto dell’art. 9, comma 9-octies, D.L. 30 dicembre 2016 n. 244, così come introdotto in sede di conversione giusta legge 27 febbraio 2017 n. 19. Continua a leggere

È lecita la formazione “per gradi” del testamento pubblico

Una recente sentenza della II sezione della Corte di Cassazione 1 (la n. 1649 del 23 gennaio 2017) affronta il tema del procedimento di formazione del testamento pubblico, disciplinato dall’art. 603 cod. civ.

Per meglio comprendere il tema giuridico sotteso alla sentenza, andiamo subito a rileggere questa disposizione (sulla quale, forse, non tutti siamo soliti tornare molto spesso). Continua a leggere